Vai ai contenuti

Consulenza Tecnica per Industrie, Aziende Artigianali e Studi Tecnici

Il nostro Studio Tecnico di Ingegneria, con un'esperienza quasi ventennale nell'assistenza tecnica e progettazione oltre a un background di oltre trenta anni nella manutenzione meccanica nel settore automotive; si offre per contratti di consulenza tecnica in qualità di Responsabile Tecnico Meccanico Meccatronico (Legge 122/92 art. 7 comma 2), Direttore Tecnico e Responsabile Manutenzione per Industrie Manifatturiere ed Artigianali; in particolare possiamo ricoprire la figura di Responsabile Tecnico per quelle imprese che effettuano attività di impiantistica, di installazione impianti di cui all'art.1,comma 1 e 2 del D.M. 37/2008 che contestualmente all'inizio di attività, devono presentare all'Ufficio Registro delle Imprese la dichiarazione del possesso dei requisiti tecnico- professionali previsti dall'art. 4 del DM 37/2008;Le imprese che intendono svolgere attività di installazione degli impianti in uno, o più, dei settori previsti dall'art.1, comma 1 e 2 del D.M. 37/2008, devono essere abilitate: a tale scopo, devono

denunciare l'inizio attività che interessa alla Camera di Commercio – Ufficio Registro delle Imprese - della provincia nella quale hanno la sede legale; la denuncia di cui sopra deve contenere anche l'indicazione della persona che svolgerà le funzioni di Responsabile Tecnico ed essere accompagnata dalla dichiarazione che lo stesso è in possesso dei requisiti professionali fissati dalla legge sopraddetta. Nell'ipotesi in cui il titolare o il legale rappresentante della società non abbia i requisiti tecnico professionali e intenda comunque iniziare l'attività di impiantistica, deve preporre un responsabile tecnico che possieda i requisiti richiesti. Il nostro Studio Tecnico, nel campo dei requisiti tecnico-professionali, è abilitato all’esercizio dell’attività di impiantistica con riferimento a tutte le tipologie di impianto (lettere a, c, d, e, f, g):
a. impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, utilizzazione dell'energia elettrica, impianti di protezione contro le scariche atmosferiche, nonché gli impianti per l'automazione di porte, cancelli e barriere;


c. impianti di riscaldamento, di climatizzazione, di condizionamento e di refrigerazione di qualsiasi natura o specie, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense, e di ventilazione ed aerazione dei locali;

d. impianti idrici e sanitari di qualsiasi natura o specie;

e. impianti per la distribuzione e l'utilizzazione di gas di qualsiasi tipo, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e ventilazione ed aerazione dei locali

f. impianti di sollevamento di persone o di cose per mezzo di ascensori, di montacarichi, di scale mobili e simili;
g. impianti di protezione antincendio


Torna ai contenuti | Torna al menu