Vai ai contenuti

Analisi Termografica (Edilizia)

La termografia è una tecnica che consente la visualizzazione dei valori di irraggiamento di una qualsiasi superficie mediante apposite strumentazioni, chiamate termocamere o sistemi termografici.Questa metodica utilizza il principio della Fisica che qualunque corpo abbia una temperatura maggiore dello zero assoluto (-273,14°C) emette energia sotto forma di radiazione infrarossa, quindi non visibile (vedere foto sotto). Per essere percepita e valutata, questa emissione nello spettro infrarosso deve essere convertita in un segnale digitale che, a sua volta, permetterà di visualizzare i dati in forma numerica o grafica, così da formare l’immagine termografica visibile all'occhio umano.

VANTAGGI DI UN'ANALISI TERMOGRAFICA NEL CAMPO DELL'EDILIZIA

a)Tecnica Veloce, non invasiva e sicura.
b)Localizza le sorgenti di umidità e i problemi strutturali velocemente.
c)Localizza perdite di calore e/o di freddo con precisione.
d)Genera report di ispezione in tempo reale.
e)Documenta gli interventi di riparazione durante e dopo la fine dei lavori di ripristino dei manufatti.

Nella foto qui sopra si nota la localizzazione di un ponte termico costituito da una trave ed un pilastro in c.a. entrambi mancanti di adeguato isolamento termico.

La stessa immagine nel visibile dove apparentemente non si nota nulla

Nella foto sopra a destra si riconosce la mancanza di isolamento termico nel soffitto di un attico dove è evidente la trasmissione del calore dall'esterno durante una mattina di estate
mentre nella foto (visibile) a sinistra non si nota nulla.


Con la termografia a infrarossi è possibile rivelare infiltrazioni di acqua per esempio (foto a destra) operando una scansione all'interno di un edificio e mettendo in evidenza un eccesso di umidità dovute a perdite dell'impianto idraulico, perdite del tetto, perdite localizzate intorno a finestre etc; infatti le zone bagnate dei materiali di costruzione si raffreddano quando l'energia termica è trasferita durante il processo di evaporazione dell'acqua; quindi, una zona bagnata (più fredda) si evidenzierà maggiormente dalla circostante superficie asciutta (più calda).

Differente è la situazione in cui operando all'esterno una scansione termografica di una copertura (foto a sinistra) nel pomeriggio o in tarda serata, le zone con presenza di infiltrazioni di acqua resteranno più calde per via della maggior capacità termica di quest'ultima che cederà quindi il calore accumulato durante il mattino in misura minore (più calda) delle zone asciutte circostanti (più fredde).

Nella foto sopra ancora presenza di umidità su un soffitto non visibile ad occhio nudo (immagine a sinistra)

nell'analisi dei difetti strutturali si può affermare che le differenze nella capacità termica, nella conducibilità ed in altre qualità intrinseche dei componenti strutturali della costruzione possono essere evidenziate quando si esplorano le pareti, i pavimenti ed i soffitti con una macchina fotografica infrarossa. (nella foto a sinistra una scansione effettuata al pomeriggio su un manto stradale con guaina impermeabilizzante)Infatti i difetti e/o mancanze di componenti strutturali e/o parti di essi (distacchi di intonaco etc.) possono essere rilevati quando le loro qualità intrinseche sono cambiate significativamente, a patto che vengano scelte le condizioni di misura appropriate.Il nostro Studio Tecnico è a disposizione della clientela per qualsiasi analisi termografica da effettuare sia in campo

industriale, (manutenzione predittiva) termografica che nel settore dell'edilizia (analisi coibentazioni termiche, umidità, difetti strutturali etc.).


Torna ai contenuti | Torna al menu